lunedì, Giugno 17, 2024
HomeArte contemporaneaOtto copertine di dischi disegnate da artisti famosi

Otto copertine di dischi disegnate da artisti famosi

Accade spesso che l’arte e gli artisti si incontrino tra loro favorendo il reciproco successo.

In questo articolo condividiamo con il lettore il piacere di andare a scoprire quali artisti musicali hanno arricchito il loro lavoro con il contributo dell’arte visiva scegliendo di utilizzare per le copertine dei loro dischi alcune opere d’arte.

ANDY WARHOL
The Velvet Underground & Nico, 1967, Velvet Underground

Nella versione limitata dell’iconica copertina realizzata da Warhol, la buccia gialla era un adesivo che, una volta sollevato, rivelava una banana rosa.

Puoi ascoltare l’album qui.

SALVADOR DALÌ
Lonesome Echo, 1955, Jackie Gleason

Dalì sosteneva che il triangolo formato dalla donna in lontanza, dalla farfalla e dal mandolino, creasse un effetto di pena e di solitudine nell’osservatore.

Puoi ascoltare l’album qui.

ROBERT MAPPLETHORPE
Horses, 1975, Patti Smith

Nel 1970 il fotografo statunitense riuscì ad immortalare numerosi volti famosi, tra cui quello della sua amica, amante e coinquilina Patti Smith. La foto fu scattata con una Polaroid, sfruttando la luce naturale, e non subì ritocchi.

Puoi ascoltare l’album qui.

BANKSY
Think Thank, 2003, Blur

Un uomo e una donna sono stretti l’uno all’altra in un abbraccio. Indossano entrambi caschi da palombaro. Bansky è solito realizzare le sue opere per criticare certi aspetti della società occidentale, mai a fini commerciali. In questo caso ha giustificato la sua scelta con massima trasparenza. Aveva bisogno di soldi.

Puoi ascoltare l’album qui.

DAMIEN HIRST
I’m With You, 2011, Red Hot Chili Peppers

Vi si ritrova uno dei temi principali di Hirst: le medicine. Infatti è rappresentata una pillola metà bianca (dov’è poggiata una mosca) metà rossa (dov’è impresso il titolo del disco).

Puoi ascoltare l’album qui.

JEFF KOONS
Artpop, 2013, Lady Gaga

L’artista italo-americana viene immortalata nuda mentre stringe tra le gambe una gazing ball, una sfera blu riflettente usata nelle opere di Koons. Sullo sfondo appaiono dei frammenti della Venere di Botticelli.

Puoi ascoltare l’album qui.

TANINO LIBERATORE
Romborama, 2019, The Bloody Beetroots

Il disegnatore di Ranxerox aveva già realizzato la copertina di un album di Frank Zappa nel 1983.
Nel 2019 collabora con il gruppo italiano “The Bloody Betroots” creando un personaggio crudo e punk, in linea con l’estetica della band elettronica.

Puoi ascoltare l’album qui.

TAKASHI MURAKAMI
Graduation, 2007, Kanye West

L’eclettico artista giapponese ha realizzato la copertina col famoso Dropout Bear, un orsetto dalle sembianze di Ye che viene catapultato fuori dal college in un cielo dalla sfumature violacee.

Puoi ascoltare l’album qui

Roberto Stanzione
Roberto Stanzione
25 anni. Laureato in Psicologia, appassionato d'arte ed affascinato dalla creatività in ogni sua applicazione, dalla pittura, alla grafica fino alla produzione musicale e la scrittura di testi.

Altri articoli dallo stesso Autore

I cinque artisti viventi più costosi al mondo

In ordine di valore crescente, le cinque opere più importanti battute all’asta create da artisti viventi Il mercato dell’arte a volte è crudele e non...

Tra genio e sregolatezza

Quanti pittori e scultori hanno ottenuto la fama non solo per le opere straordinarie, ma per la condotta di vita spericolata che ne ha...

Most Popular

Recent Comments