giovedì, Luglio 18, 2024
HomeTendenze e attualitàInnovazione e WebProfili fake sui social: come difendersi

Profili fake sui social: come difendersi

Individuare e evitare i trucchi utilizzati dai falsi profili

L’internet, i social media e la instant communication sono i più grandi promotori dello sviluppo della società contemporanea e hanno permesso all’umanità di compiere passi giganteschi, fino ad oggi possibili solo con la fantasia.

.

Pensiamo all’enorme flusso di informazioni un tempo legato ai lentissimi mezzi di trasporto o al troppo impratico telegrafo e che oggi invece riesce a scorrere ininterrotto nei palmi delle nostre mani, o alla possibilità di contattare un parente, un collega, un amico o, a volte, un perfetto sconosciuto per scambiare una semplice parola.

I social media hanno creato un mondo interconnesso al livello più capillare e accorciato distanze comunicative che ai nostri antenati sarebbero parse impercorribili, ma, come ogni nuova tecnologia, hanno anche attirato spregiudicati opportunisti alla ricerca di guadagni facili.

In questo articolo, vogliamo fare una lista di alcuni dei più comuni raggiri utilizzati sui social media e anche dare consigli utili per proteggersi da quei profili falsi che ogni giorno tentano di minare la serenità degli utenti onesti.

Manipolatori emotivi

Spesso potrebbe accadere, su Instagram, Facebook e simili, di essere contattati da qualche sconosciuto. Il profilo sembra vero, pieno di foto della persona in questione, un numero adeguato di follower/amici e qualche storia per rendere il tutto più credibile.

Con una banale scusa, il truffatore in questione cercherà di instaurare un rapporto sempre più stretto con la propria vittima, così da poter manipolare i suoi sentimenti e ottenere favori, spesso di natura economica, da quello che comincerà a chiamare “partner”.

Si tratta di una corrispondenza meschina, che tende a bersagliare persone sole ed emotivamente scosse. Dunque, il miglior modo di tenersi alla larga è quello di essere sempre scettici di fronte a questi “amori” così improvvisi.

.

Truffa del concorso

Un conoscente, a volte anche qualcuno di cui ci fidiamo ciecamente, ci chiede di votare per lui in un concorso a premi al quale si è iscritto, fornendoci il link al quale è possibile accedere alla votazione.

Senza pensarci due volte, clicchiamo per aiutare il nostro “amico” a raggiungere il risultato. Ma poi, dopo qualche ora, ci rendiamo conto di non riuscire più ad accedere ai nostri profili social. È proprio grazie a quel link, diretto a una pagina ben falsata da qualche furbo, che abbiamo inavvertitamente dato le nostre credenziali digitali a un perfetto sconosciuto, che era precedentemente riuscito a raggirare anche quel nostro amico e ha usato il suo profilo per colpire a catena e rubare quanti più profili possibili in modo veloce.

Con questo metodo spesso i truffatori cercano di accaparrarsi solo il nostro profilo in modo da poterlo utilizzare come un nuovo bot per accrescere il traffico verso una pagina, così da generare introiti, ma alle volte potrebbero richiedere dei veri e propri riscatti ai malcapitati in cambio dei loro account.

Per difendersi da simili attacchi, è sempre consigliabile ricontattare quella persona tramite altri canali, magari con una telefonata, per assicurarsi di star davvero compiendo una buona azione e non di star finendo nella trappola di un finto “amico”.

.

Hai vinto!

Chiunque sogna di vincere la lotteria. Un biglietto fortunato aiuterebbe immensamente a dare una svolta alla propria vita, ed è su questo desiderio diffusissimo che alcuni cercano di lucrare.

Un profilo finto, studiato ad hoc, ci aggiungerà e ci scriverà per avvisarci che siamo i vincitori della loro lotteria. Il premio? Il nuovo iPhone, o magari una grande somma di denaro, una TV di ultimissima generazione. Basta aprire questo link e inserire le proprie credenziali per ricevere comodamente a casa la propria vincita!

Purtroppo, alla storia non c’è lieto fine. Con questo inganno il truffatore estorce al bersaglio informazioni sensibili, ben oltre quelle digitali, spesso puntando a numeri di carte o codici IBAN, con effetti davvero catastrofici per la vittima.

Come recita il detto, “Nella vita nulla è gratis”, e purtroppo messaggi di lotterie simili resteranno per sempre mere truffe!

Finti profili sui social: come difendersi

.

L’azzeccagarbugli

Si tratta di una truffa che gira spesso su siti di annunci lavorativi per freelancer, ma i raggiratori possono spesso ricorrere anche a contatti privati quali social o mail non istituzionali per spaventarci e rapinarci.

Il truffatore si finge un avvocato e contatta il freelancer in questione per avvisarlo che starebbe esercitando la propria attività fuori legge, spesso premendo su presunte tasse non pagate. “C’è una cartella esattoriale aperta a suo nome”, potrebbe dire il sedicente avvocato, millantando multe salatissime e addirittura processi penali.

Ottenuta l’assoluta attenzione del freelancer, il finto avvocato ora cercherà di ottenere la sua fiducia, dicendogli di una possibile soluzione che, seppur costosa, è l’unico modo per evitare ripercussioni catastrofiche. Con un bonifico di poche migliaia di euro, il malcapitato può salvarsi da un futuro fatto di tribunali e processi.

Ma la verità è che il nostro “avvocato” ha solo puntato sulla paura, cercando di metterci in difficoltà e di costringerci ad accettare una finta soluzione che gioverà solo alle sue tasche. Diffidate sempre di sedicenti uomini o donne di legge che non utilizzano esclusivamente un indirizzo di posta certificata, ma soprattutto di quelli che richiedono denaro per risolvere la questione, poiché un vero professionista non potrebbe mai ricorrere a metodi simili per legge.

Finti Ufficiali della Pubblica Sicurezza

Questo raggiro è solitamente fatto via mail, ma qualche impostore riesce anche ad intrufolarsi sui social e a creare finte pagine per far credere alle proprie vittime di appartenere davvero alle Forze dell’Ordine. La truffa è simile alla precedente, cioè volta a spaventare il malcapitato per estorcergli denaro, ma stavolta rivendicando l’esistenza di un’indagine su di egli.

Ricordate che un Ufficiale non informerebbe mai un cittadino di un’indagine in corso sullo stesso, né tantomeno chiederebbe mai denaro per terminarla; dunque, dubitate immediatamente di questi figuri.

Uno dei modi migliori per rendere sicuri i propri profili è quello di utilizzare per i social mail diverse da quelle importanti, come quella lavorativa, ma soprattutto di utilizzare sempre password diverse e complesse per ogni profilo.

.

È saggio anche cercare di monitorare in maniera sana l’uso che i più piccoli fanno dell’internet, ricorrendo ai comodi filtri per la navigazione messi a disposizione dai creatori dei social per difenderli da malintenzionati.

Imparare a riconoscere i finti profili e le loro intenzioni disoneste è imperativo per riuscire a godere appieno degli innumerevoli benefici che i social media hanno portato. E con questo articolo speriamo di avervi messo in guardia da alcune delle più comuni pratiche truffaldine che spopolano sul web.

Pasquale Pellegrino
Pasquale Pellegrino
Musicista per passione e sognatore di professione. Passa la maggior parte del suo tempo a suonare, aggiustare e modificare chitarre. Sempre alla ricerca di spunti, nuovi album e artisti sconosciuti, alle volte si ricorda anche di mangiare.

Altri articoli dallo stesso Autore

Una finestra sulla cultura nipponica: gli anime

Cinque film che cambieranno il vostro modo di pensare ai cartoni animati L'animazione giapponese, nota anche come anime, ha origini che risalgono agli anni '20...

Il maestro della chitarra: Paul Reed Smith

La storia di un uomo e la sua passione per la costruzione di chitarre, da "underdog" al successo globale Paul Reed Smith è un chitarrista...

Artista e inventore: Les Paul

Les Paul: dalla creazione della celebre chitarra elettrica alla carriera da leggenda del rock Nato Lester William Polsfuss, Les Paul è stato un chitarrista, cantautore...

L’uomo dietro la Stratocaster e la Telecaster

Una vita dedicata all'innovazione: l'eredità di Leo Fender nella chitarra elettrica Leo Fender è stato uno dei più importanti innovatori della musica moderna. Nato nel...

Most Popular

Recent Comments