lunedì, Giugno 17, 2024
HomeArti performativeVita da ribelli: le 5 icone che hanno cambiato lo showbiz

Vita da ribelli: le 5 icone che hanno cambiato lo showbiz

I personaggi controversi che hanno riscritto le regole dell’industria dell’intrattenimento

Se c’è una cosa che lo showbiz ci ha insegnato è che ci sono sempre delle persone pronte a scuotere le fondamenta del sistema. Sono quelli che non si piegano alle regole, che non hanno paura di sperimentare e di mettersi in gioco. Sono i ribelli dello showbiz, quelli che hanno saputo cambiare il modo in cui guardiamo alla musica, al cinema, alla televisione e allo spettacolo in generale.

In questo articolo, esploreremo cinque di questi ribelli che hanno fatto la storia e che, ancora oggi, continuano a farci sognare. Siete pronti?

Elvis Presley

Elvis Presley è stato uno dei più grandi ribelli dello showbiz di tutti i tempi. Con il suo stile unico e seducente, ha cambiato per sempre il modo in cui guardiamo alla musica rock ‘n’ roll. Nel 1954, quando ha firmato per la RCA Records, ha venduto più di un milione di copie del suo primo singolo, Heartbreak Hotel.

Da allora, ha continuato a dominare le classifiche con hit come Hound Dog e Jailhouse Rock. Ma non è stato solo il suo talento musicale a farlo diventare una leggenda. La sua immagine ribelle e la sua provocatoria performance sul palco hanno sconvolto la società conservatrice degli anni ’50, facendolo diventare un simbolo della controcultura giovanile. (qui puoi trovare un libro su Elvis Presley)

.

Marlon Brando

Marlon Brando è stato uno degli attori più influenti e controversi del XX secolo. Con la sua interpretazione iconica di Stanley Kowalski in Un tram che si chiama desiderio, ha dimostrato di essere un attore di talento senza pari. Ma non è stato solo il suo talento a renderlo un ribelle: si è impegnato in campagne contro la discriminazione razziale e per supportare i movimenti per i diritti dei nativi americani. Ha anche rifiutato il suo premio Oscar per Il Padrino in segno di protesta contro la rappresentazione negativa dei nativi americani nel cinema. (qui puoi trovare un libro su Marlon Brando)

.

Madonna

Madonna è stata una delle prime vere ribelli dello showbiz femminile. Con il suo stile audace e provocatorio, ha rotto gli schemi e ha dimostrato che le donne potevano essere sexy, potenti e indipendenti. Ha venduto oltre 300 milioni di album in tutto il mondo e ha ispirato intere generazioni di artisti femminili. Ma non è stata solo la sua musica a farla diventare una leggenda. Ha anche usato la sua fama per supportare cause come la ricerca contro l’AIDS e il femminismo, diventando un simbolo dell’emancipazione femminile. (qui puoi trovare un testo su Madonna)

.

Lady Gaga

Lady Gaga è un’altra ribelle che ha saputo cambiare il modo in cui guardiamo alla musica e alla moda. Con il suo stile stravagante e i suoi spettacoli esagerati, ha dimostrato che non c’è nulla di troppo eccentrico o fuori dall’ordinario. Ha venduto oltre 150 milioni di album in tutto il mondo e ha vinto numerosi premi, tra cui un Golden Globe per la sua interpretazione in American Horror Story. Nel corso degli anni si è fatta portavoce dell’accettazione nei confronti della comunità LGBTQ+, diventando un simbolo dell’inclusione e della diversità. (qui puoi trovare un testo su Lady Gaga)

.

Kanye West

Kanye West è probabilmente il più grande ribelle del XXI secolo. Con il suo talento musicale senza pari e la sua immagine iconoclasta, ha rivoluzionato il modo in cui guardiamo alla musica hip hop. Ha venduto oltre 20 milioni di album in tutto il mondo e ha vinto 21 premi Grammy. Il suo talento musicale ha di certo contribuito a farlo diventare un mito, ma sono le sue idee politiche ad averlo reso un vero outsider. Si è servito della propria immagina e della propria visibilità per supportare cause come il razzismo e il sistema carcerario statunitense, diventando una voce importante per le minoranze e per i diritti umani. (qui puoi trovare un testo su Kanye West)

.

Eccoci arrivati alla fine di questo viaggio nella storia dei ribelli dello showbiz. Abbiamo incontrato Elvis, il re del rock ‘n’ roll, Marlon, il ribelle della Hollywood classica, Madonna, la regina della provocazione, Lady Gaga, la dea dell’eccentricità, e Kanye, il rapper che ha cambiato per sempre il panorama musicale hip hop.

Tutte queste personalità hanno saputo cambiare il modo in cui guardiamo allo spettacolo, dimostrandoci che è possibile essere sé stessi e fare la differenza nel mondo. Grazie a loro, lo showbiz è diventato un luogo dove è possibile sperimentare, osare e ribellarsi alle convenzioni. E chissà, magari il prossimo ribelle è proprio dietro l’angolo.

Gianni Zani
Gianni Zani
Grande appassionato di musica, trascorre gran parte del suo tempo a suonare la batteria e a raccogliere vinili realizzando una collezione di tutto pregio. Ha trascorso tre anni in America tra New York e Boston, lavorando in un negozio di dischi e imparando molto su diverse epoche e generi musicali. Che cosa ne sarebbe di lui senza la musica? È un interrogativo che si pone continuamente ma teme che non riuscirà mai a darsi una risposta.

Altri articoli dallo stesso Autore

Chi lo sapeva che David Bowie è stato anche un pittore?

Dalla musica al cinema, dalla pittura alla fotografia: lastraordinaria carriera artistica di uno degli artisti più influenti del nostro tempo David Bowie è stato uno...

Il futuro della musica

Quali cambiamenti potremmo aspettarci dal futuro della musica? La musica è una forma di arte che ha accompagnato l'uomo sin dai tempi più antichi, e...

I peggiori concerti di sempre

Quando un'esibizione fa la storia...per il motivo sbagliato! Ha mai assistito ad un concerto che si è rivelato un totale flop? Ti sei mai trovato...

Musicisti e artisti, tutti avvisati: la Gas è in giro da molti anni e potrebbe colpire chiunque

La Gas è una malattia che ti fa sentire come se il tuo attuale set di strumenti non fosse mai abbastanza, e ti spinge...

Most Popular

Recent Comments